Hell’s Guardian – Ex Adversis Resurgo

Hell’s Guardian – Ex Adversis Resurgo

2015 – EP – Record Union

VOTO: 7 – recensore: Mr. Folk

Formazione: Cesare Damiolini: voce, chitarra – Freddie Formis: chitarra – Dylan Formis: batteria

Tracklist: 1. Pagan Ritual – 2. Fire Of Persecution – 3. Ex Adversis Resurgo – 4. Cradle’s Lake (live Brixia Metal Fest) – 5. Silence In Your Mind (live Brixia Metal Fest) – 6. Follow Your Fate (piano version)

A distanza di poco più di un anno dal convincente debutto Follow Your Fate, i lombardi Hell’s Guardian tornano a farsi sentire con un EP di pregevole fattura composto da sei brani, due dei quali inediti, con un paio di pezzi live, un intro e una versione delicata della title-track del primo disco.

Ex Adversis Resurgo si presenta bene: la copertina di Jan Yrlund (famoso per i lavori con Korpiklaani, Manowar, Tyr, ma anche con i nostri Atlas Pain) è un ottimo biglietto da visita e il formato digipak – non frequente per gli EP – è sempre piacevole da maneggiare. La produzione segue quanto fatto nel debutto, ovvero un sound potente ma pulito, al passo con i tempi. Fabrizio Romani (già dietro alla consolle con Skylark, Ulvedharr e Atlas Pain, in questo caso autore delle linee di basso per le prime tre canzoni), insieme al chitarrista Freddie Formis, si è occupato del lavoro in studio, impeccabile come sempre.

La breve Pagan Ritual introduce Fire Of Persecution, dall’inizio serrato e dal proseguo molto melodico. Lo stile dalla band è questo, un riuscito mix di ferocia e melodia, con mirate incursioni di tastiera e il growl di Cesare Damiolini a farla da padrone, pur non disdegnando parti con voce clean. Ex Adversis Resurgo è un mid-tempo dai ricercati intrecci chitarristici, abilità che contraddistingue gli Hell’s Guardian e che li rende diversi dagli altri gruppi melodic death metal della scena. L’ascolto del cd prosegue con due brani tratti dal Brixia Metal Fest 2015 (In.Si.Dia. headliner): Cradle’s Lake Silence In Your Mind (dal debutto Follow Your Fate) rappresentano bene le bravura degli Hell’s Guardian in concerto, tra potenza e gusto per la giusta melodia. Chiude l’EP la piano version di Follow Your Fate, molto toccante e malinconica, con l’ospite Elena Tironi (Infinity) a duettare con Damiolini: un esperimento, questo del pianoforte, decisamente riuscito.

Venticinque minuti di musica ben distribuiti tra nuovo e passato e, come si addice a un’uscita del genere, con versioni alternative e live di canzoni già note. Ex Adversis Resurgo è chiaramente un cd di transizione, ma assolutamente godibile che farà la gioia degli appassionati del death metal melodico.