Ereb Altor – Eldens Boning

Ereb Altor – Eldens Boning

2021 – EP – Hammerheart Records

VOTO: 7,5 – Recensore: Mr. Folk

Formazione: Mats: voce, chitarra – Ragnar: chitarra Mikael: basso Tord: batteria

Tracklist: 1. The Twilight Ship – 2. Fenrisulven – 3. Eldens Boning – 4. Sacrifice 2.0

La pandemia ha portato i musicisti a rintanarsi in sala prove per creare nuova musica e gli Ereb Altor non hanno fatto differenza. Con i tour bloccati l’unica possibilità era quella di imbracciare la chitarra e dare vita a nuove canzoni: per l’occasione ne sono nate dodici, troppe per gli standard della formazione svedese, da qui l’idea di dividere i brani in due uscite: quattro per questo EP (disponibile solamente nei formati digitale e vinile) Eldens Boning e le restanti otto per il full-length che vedrà la luce a fine 2021.

The Twilight Ship è l’opener ideale: furente ed epica al tempo stesso, racchiude stilisticamente gli Ereb Altor degli ultimi anni, tra viking bathoriano e gustose accelerazioni black oriented; piacevole è la presenza piuttosto marcata della melodia (sia chitarristica che atmosferica) all’interno del brano. Fenrisulven è una bella canzone acustica nella quale Mats e soci danno voce al loro animo più delicato e intimo, una versione inedita del gruppo scandinavo, ma che si spera possa essere un’arma in più nel repertorio nelle prossime pubblicazioni. La title-track arriva con la sua furia a distruggere quanto di dolce evocato con la precedente canzone: Eldens Boning è una bordata black metal che non disprezza i riff dal sapore melodico, ma comunque in grado di squarciare le carni quando necessario. Chiude questo EP di ventiquattro minuti la canzone Sacrifice 2.0, ovvero una nuova versione, completamente rivista e aggiornata, di quella contenuta in Fire Meets Ice: la band, non soddisfatta dell’originale targata 2013: più corta di quasi tre minuti, centra immediatamente il bersaglio, dando così ragione agli Ereb Altor, perché la 2.0 è davvero una grande canzone di viking black sporco e rude.

Anche su breve distanza Mats e Ragnar sanno farsi valere, ma è innegabile che il full-length di prossima pubblicazione rappresenti il pezzo forte di questo 2021. L’ottima discografia del gruppo di Gävle aumenta ogni anno di più e l’EP Eldens Boning è il classico oggetto da collezione per chi ancora tiene al formato fisico. Appuntamento però al prossimo inverno, quando arriveranno otto gelide canzoni di potente viking metal.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.