Schwarzwald – Welcome To Trolland

Schwarzwald – Welcome To Trolland

2012 – demo – autoprodotto

VOTO: 7 – Recensore: Mr. Folk

Formazione: Satur: voce, chitarra, scacciapensieri – Yeray: chitarra – Victor: basso – Marcos: fisarmonica, tastiera – Montse: flauto – Dani: batteria

Tracklist: 1. Welcome To Trolland – 2. What A Terrible Hangover – 3. Folk & Troll – 4. The Feast – 5. The Pursuit Of The Last Beer

schwarzwald-welcome_to_trolland

Sono spagnoli, suonano folk metal d’ispirazione nord europea e hanno il nome tedesco, ecco a voi gli Schwarzwald!

La band nasce nel 2005 per volontà di Satur, il quale suona in solitaria fino al 2010, anno in cui gli Schwarzwald (la famosa Foresta Nera) diventano un vero gruppo con l’ingresso degli altri musicisti. Nel dicembre 2012 viene pubblicato il demo Welcome To Trolland, secondo nella storia della formazione originaria di Tenerife e distante per musica e temi trattati da Journey Through The Night del 2005.

Il demo parte bene con la title track, brano dal ritmo sostenuto dove gli strumenti tradizionali trovano ampio spazio. La simpatica copertina ben si adatta alla musica della canzone (e del cd), tra sonorità spensierate e richiami al folklore nordico. In What A Terrible Hangover si prosegue con il folk più veloce e allegro tra il flauto di Montse, lo scream del leader Satur e i classici cori durante i ritornelli per quella che, forse, è la canzone simbolo del demo. Folk & Troll è la traccia più lunga del cd con i suoi cinque minuti abbondanti di durata: la fisarmonica di Marcos ha un ruolo di spicco e l’atmosfera del brano è più oscura rispetto al resto del disco. The Feast, per quanto ben fatta, risulta essere la meno ispirata del lotto, a metà strada tra sonorità allegre e ferocia del metal ma priva del guizzo che la potrebbe far risaltare sulle quattro sorelle. Ultima canzone di Welcome To Trolland è The Pursuit Of The Last Beer, un minuto e mezzo di balli sfrenati e ritmi incalzanti, un ottimo finale per un lavoro convincente.

Il dischetto è diretto e ben fatto, mettendo in chiaro cosa vogliono fare i sei spagnoli: folk metal spassoso e grintoso. La registrazione è buona per essere un demo, con tutti gli strumenti al giusto volume e una discreta pulizia sonora. Prendendo spunto da più scene, ma senza copiare nessuno, gli Schwarzwald sembrano aver già trovato una strada propria. Musica semplice e divertente, ben suonata e senza troppi fronzoli. Il demo è un breve assaggio di quel che i musicisti sanno fare; gli appassionati del folk possono tranquillamente segnarsi il nome della band e aspettare con fiducia la prossima release.

Schwarzwald-Band

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...